Pilates Posturale

Pilates Posturale rappresenta l’unione tra il Pilates tradizionale, così come è stato codificato fin dalle sue origini, con i principi della ginnastica posturale occidentale e delle ginnastiche energetiche tradizionali cinesi.

Il metodo Pilates prende il nome dal suo inventore, Joseph Hubertus Pilates, nato in Germania nel 1880, il cui scopo era rendere le persone consapevoli di sé stesse, del proprio corpo e della propria mente, come una singola, dinamica e ben funzionante entità.

Gli esercizi del metodo Pilates non presuppongo una ripetizione esasperata, ma una logica sequenza che conduca la mente a cooperare con il corpo alla ricerca comune del controllo, della precisione e della fluidità dei movimenti, coordinati con una giusta respirazione.

L’obiettivo del metodo Pilates consiste nel portare l’individuo a muoversi in economia, grazia ed equilibrio attraverso il rispetto dei principi base della tecnica:

  • concentrazione
  • controllo
  • respirazione
  • baricentro
  • precisione
  • fluidità

Il corso di Pilates Posturale avvicina il concetto di Pilates tradizionale e delle moderne tecniche Posturali, poiché la rieducazione posturale è fondamentale per curare e prevenire retrazioni delle catene muscolari, responsabili di infiammazioni e dolori.

Oltre i suddetti principi base, ne vengono aggiunti altri Posturali così da migliorare la pratica e trarne beneficio non solo come allenamento e tonificazione muscolare, ma anche in caso di dolori osteomuscolari e/o problematiche vertebrali.

Il Pilates Posturale, infatti, è da prendere in considerazione sia per migliorare la preparazione atletica degli sportivi, sia in caso di dolori osteomuscolari ed alterazioni posturali, sia durante e dopo la gravidanza.

Pilates Poturale negli sportivi

Integra la riabilitazione da infortunio prima del ritorno all’attività sportiva; riequilibra le tensioni posturali per limitare i sovraccarichi articolari; migliora l’elasticità ed il coordinamento muscolare; migliora il gesto atletico specifico e la performance sportiva; riduce il rischio di infortuni.

Pilates Posturale in caso di alterazioni posturali

E’ utile per ritrovare un sistema di esercizi che, praticati con costanza, determinino, nel tempo, un miglioramento, riequilibrando le tensioni miofasciali e migliorando l’integrazione funzionale tra i vari distretti corporei.

Pilates Posturale in gravidanza

Segue linee guida diverse da applicare secondo il trimestre ed è fondamentale prendere in considerazione tutte le controindicazioni. Infatti, poichè il Pilates si concentra molto sulle pareti addominali, è una scelta non del tutto appropriata per una donna in attesa senza alcuna esperienza precedente; in tal caso è bene prendere in considerazione tutti gli aspetti prima di intraprendere questo nuovo percorso, ed è preferibile essere seguite individualmente oppure in gruppi di massimo 3 persone.

Il Pilates Posturale è invece molto indicato per il periodo post-parto, lavorando con costanza e nei tempi giusti, per riequilibrare la postura e ritornare in forma.

Pilates Posturale e rilassamento

Inoltre, il Pilates Posturale rappresenta un ottimo modo per agire sullo stato interiore in quanto con la distensione muscolare contribuisce a diminuire la tensione e la stanchezza, intervenendo sui problemi legati allo stress, migliorando la gestione dell’ansia e la capacità del controllo del sé, che si traduce nella vita di tutti i giorni in una vita interiore più equilibrata e rilassata.

Nel corso di Pilates Posturale si svolgono lezioni Matwork (a corpo libero) e con Piccoli attrezzi, che permettono di sperimentare il movimento modulando il grado di difficoltà attraverso la forza di gravità, cioè cambiando la posizione del corpo nello spazio e la lunghezza delle leve nello svolgimento dell’esercizio. Ogni esercizio, comunque, racchiude sempre i principi del metodo.

La classe è a numero chiuso.

E’ possibile, previo appuntamento, una consulenza preliminare gratuita con il Team di Fisioterapisti Osteopati e Posturologi.