esame baropodometrico

Esame Baropodometrico

L’ esame baropodometrico è un sistema di rilevazione computerizzato, non invasivo, che permette di rilevare le pressioni esercitate da ciascun punto d’appoggio del piede al suolo, in ortostasi (baropodometria statica) e durante il cammino (baropodometria dinamica).

E’ uno strumento utile per lo studio del piede e per la progettazione di plantari personalizzati, viene usato in Posturologia per la valutazione della distribuzione dei carichi di tutto il corpo e della posizione del baricentro corporeo in fase statica e in fase dinamica, durante la deambulazione.

Esame baropodometrico statico

La baropodometria statica permette di valutare:

  • il tipo di appoggio del paziente,
  • la distribuzione del peso corporeo su ciascun piede,
  • se vi sono alterazioni di carico tra un piede e l’altro.

Esame baropodometrico dinamico

La baropodometria dinamica permette, invece, di valutare l’appoggio plantare durante il passo, le caratteristiche del cammino e la loro evoluzione nel tempo. In alcune condizioni patologiche, i disturbi della gestione dei carichi si manifestano solo in fase di deambulazione, mentre non si palesano durante la posizione statica.

Come si svolge l’esame

Può essere effettuato a piedi nudi, per valutare patologie del piede o individuare le zone di sovraccarico, oppure con le scarpe, per verificare la congruità della correzione dell’ortesi plantare. Si effettua in pochi minuti, è totalmente non invasivo ed è, pertanto, ripetibile senza alcun rischio.

L’esame baropodometrico si configura come un valido strumento per seguire i progressi del trattamento posturale cui ci si sottopone, anche se in tal caso va integrato con una Valutazione posturale più completa che tenga presente anche altre alterazioni percettive mediante una serie di test specifici sui recettori periferici.